Velluto (Velvet)

2015
[stampa ai pigmenti su carta cotone Hanhemuhle, dimensioni variabili]

La serie Velluto (Velvet) nasce dalle riflessioni sul processo di sedimentazione e rimozione del ricordo del neurologo e filosofo Israel Rosenfield, espresse nel suo libro “The Invention of Memory”. Secondo Rosenfield, gli input sensoriali sono condizione necessaria per la costruzione del ricordo. Nel processo cognitivo le emozioni giocano un ruolo decisivo per la registrazione del ricordo, mentre le narrazioni successive lo decostruiscono e ricostruiscono all’infinito. Le stampe su carta cotone seguono un processo di selezione di porzioni di immagini dove il colore si trasforma in un altro e l’immagine viene quindi privata di ogni riferimento spazio-temporale per diventare puro ricordo di un’emozione. Questo processo rimanda ad una sperimentazione del concetto di “pure memory” di Paul Ricoeur, e come questo possa essere tradotto in immagini.

Exhibitions:

  • MA*GA Museo d’Arte Moderna di Gallarate, Gallarate. Mostra personale Dancing in the Memory Palace,03.12.2017 – 22.04.2018
  • Alberto Peola Arte Contemporanea, Eva Frapiccini. Selective Memory | Selective Amnesia, 2015
  • Artissima Art Fair 2015, Stand Alberto Peola

Text:
Il Gioco delle antitesi (The Game of Anthesis), di Cristina Baldacci