Golden Jail | Discovering Subjection

2014-16

[Fotografia, formato medio, stampa ai pigmenti su carta cotone Hahnemuhle, dimensioni 65x85x5 cm]

Golden Jail | Discovering Subjection (Prigione Dorata | Scoprendo la Sudditanza) è una serie di fotografie su carta cotone, arrotolate e sovrapposte. Le immagini compongono la serie realizzata durante due differenti programmi di residenza condotti nel 2012 e 2014, al Cairo e in Bahrein.*

L’intervento manuale sulla stampa diviene metafore della cancellazione e al trasformismo operato dal potere per preservare se stesso e si riferisce ai due Paesi investiti dalla Primavera araba, il Bahrein e l’Egitto.

* Programma di residenza presso The Townhouse Gallery, Cairo (2012), artista vincitrice del programma RESÒ – International Network for Artist Residencies and Educational Programs /Fondazione per l’Arte Moderna e Contemporanea-Crt; residenza presso Al Riwaq Project Space, Manama, Bahrein (2014), in occasione del Festival di arte pubblica “Alwan 338. Foundations”, a cura di Alexandra Stock.

Exhibitions:
  • Contemporary Locus XI, Carmine Monastery, Bergamo, Italy, 2016
  • Bozar – Palais de Beaux Arts, Bruxelles, 2016
  • Alberto Peola Arte Contemporanea, Turin, Italy, 2015
  • Sandretto Re Rebaudengo Foundation, Turin, Italy, 2014